Nei giorni dal 20 dicembre al 6 gennaio le spedizioni potrebbero subite rallentamenti 

Pugliautentica.it è anche SHOP ONLINE: scopri i sapori autentici della Puglia!

Accedi

Bisceglie, Speaker & Speaking: II Edizione Festival di Comunicazione e Giornalismo

24 Gennaio 2023

Bisceglie, Speaker & Speaking: II Edizione Festival di Comunicazione e Giornalismo

28 - 29 GENNAIO

 

BISCEGLIE (BT) - SPEAKER & SPEAKING, TI RACCONTO LA RADIO E IL PODCAST

 

L’ultimo fine settimana di gennaio arriva a Bisceglie "Speaker & Speaking”, il festival di comunicazione e giornalismo per approfondire e conoscere più da vicino la radio e il podcast.

 

Due giorni ricchi di eventi e di incontri gratuiti dedicati ai giornalisti, agli studenti di lettere e comunicazione, alle scuole e alle associazioni, ai curiosi. 
 

Il primo appuntamento è sabato 28 gennaio all’interno della libreria Vecchie Segherie Mastrototaro, vicino al porto di Bisceglie. Seguirà domenica 29 gennaio nella Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi, nel centro storico della città.

 

L’evento è organizzato e co-finanziato dal Comune di Bisceglie, il Comitato regionale per le comunicazioni della Regione Puglia (Co.Re.Com), con l’Associazione di Promozione Sociale Mosquito, con il supporto dell’Assessorato al Turismo e al Marketing territoriale e dell’Assessorato alla Cultura e alle Politiche educative di Bisceglie. 

 

Chi può partecipare?
Tutti. Chi la radio la fa, la ama, la ascolta, e tutte le persone che vogliono saperne di più ed entrare a contatto con i segreti della radio e dell’evoluzione dei suoi linguaggi, come il podcast. 


Alcune informazioni utili 
Durante la due giorni, saranno svolte in diretta interviste degli studenti del progetto Radio Panetti e del team di Likeabee con il loro salottino podcast. Sarà divertente ascoltarli durante le pause. 
 

Al pubblico sono dedicati sconti e convenzioni in alcuni luoghi della città. 

 

Per ulteriori informazioni: 
https://ilsitodimosquito.it/speaker-speaking-ti-racconto-la-radio-e-il-podcast-23/

 

Segue descrizione del programma nel dettaglio


 

Il programma

 

Sabato 28 gennaio mattina
Si parte il sabato 28 mattina - dalle 10 alle 13 - con i saluti istituzionali e la tavola rotonda sul futuro della radio per discutere e ragionare insieme alle associazioni di categoria (Assoradio, Aeranti Corallo, Rea, Confindustria Radio e Tv), alla presidente del Co.Re.Com Puglia Lorena Saracino e al presidente dell’Ordine dei giornalisti Piero Ricci, con la moderazione di Luigi Cazzato, giornalista e coordinatore del Master in Giornalismo dell’Università di Bari.

 

Sarà un dialogo, un confronto sul mezzo di comunicazione che ha cambiato in maniera inequivocabile la storia dell’umanità. Ci porremo degli interrogativi: Qual è l’impatto che la radio ha oggi? Rimane ancora quel mezzo magico e senza tempo? In che modo incontra l’innovazione? Quale valore ha il patrimonio radiofonico sul territorio pugliese e quali prospettive per il futuro? In questa tavola rotonda si analizzeranno le tematiche di gestione e sviluppo della radio con un focus sul panorama territoriale pugliese al tempo di piattaforme digitali e podcast. Si raccoglieranno dati, riflessioni e proposte in occasione della presentazione della ricerca del Corecom Puglia a cura di Assoradio

 

Sabato 28 gennaio pomeriggio
Il pomeriggio di sabato 28 gennaio, sempre all’interno della libreria Vecchie Segherie Mondadori, si susseguiranno ben quattro incontri, a partire dalle 15.00. 

 

Il primo panel del pomeriggio sarà "Educare ai media. La radio come strumento culturale. Progetti socio-culturali a confronto”. Parteciperanno sei ospiti pugliesi che rappresentano l’eccellenza nella cultura educativa e formativa del territorio: i docenti dell'Istituto Tecnico Tecnologico "Panetti Pitagora Antonio Curci e Maria Raspatelli, entrambi vincitori del Global Teacher Award (il premio internazionale dedicato ai docenti, per le edizioni rispettivamente del 2021 e 2022); l’esperta di radio Donatella Lopez docente del laboratorio di giornalismo radiofonico del Master di Giornalismo dell’Università di Bari; Rosy Paparella, formatrice e voce del progetto “Però mi vuole bene” a cura del collettivo Ribellule isteriche andato in onda durante gli anni cruciali della pandemia su RKO di Teatro Kismet; Mario Colonna, responsabile della comunicazione, web radio e web TV dell’Università di Bari Aldo Moro e Ilario Mastropasqua, station manager di Radio UniBa. 

 

Dalle 16.30 alle 17.30 arriva il turno degli ospiti nazionali, il giornalista Andrea Lucatello e la storica voce femminile di Radio Capital, Mary Cacciola. Con Mary e Andrea conosceremo meglio com’è fatta la radio, quali sono i segreti dietro le quinte, l’esperienza delle interviste politiche al mattino e del TgZero, il programma nato con Vittorio Zucconi, oggi condotto da Mary Cacciola e il direttore della redazione di Capital, Edoardo Buffoni. 
 

Dalle 18.00 alle 19.00 spazio al Podcast, con Antonio Iovane, giornalista e podcaster firma del Gruppo editoriale Gedi. Iovane ha raccontato l’omicidio della studentessa inglese a Perugia, “Meredith”, uno tra i podcast ad oggi più ascoltati in Italia. Autore del libro pubblicato pochi mesi fa "Podcast narrativo. Come si racconta una storia nell'epoca dell'ascolto digitale”, ci guiderà insieme al giornalista Pierpaolo Lala nella evoluzione dei linguaggi e del modo di fare informazione. 

 

Dalle 19.00 alle 20.00 il microfono passa a Francesco Quarna, di Radio Deejay. La sua esperienza del programma Summer Camp, che Quarna conduce su Deejay il pomeriggio dal lunedì al venerdì con Francesco Russo e Nikki, sarà solo una delle tematiche che affronteremo. Lui è infatti appassionato del mondo digitale, programmatore di musica e dj vignaiolo. 
 

Domenica 29 gennaio mattina
Domenica 29 mattina, Speaker & Speaking inaugura la giornata alle 10 nella Sala degli Specchi di Palazzo Tupputi con il racconto del progetto “A scuola con i media” a cura del Contamination lab dell’Università degli Studi di Bari Aldo Moro. Si tratta di un luogo molto speciale per gli studenti, dove si promuovono processi di “contaminazione” delle conoscenze che impattano sulla cultura dell’imprenditorialità e dell’innovazione, favorendo la diffusione di nuovi modelli di apprendimento. Un luogo in cui studenti, laureati, dottorandi, startupper e giovani imprenditori condividono sogni e visioni e contaminano idee e competenze. 

 

Dalle 11 alle 13, il giornalista Rai Salvatore Catapano condurrà l’incontro dedicato alla presenza della radio sul territorio e alle storie che diventano notizia. Nel corso del seminario, parteciperanno con un contributo video la giornalista Alessandra Schepisi di Radio 24, che ci porterà all’interno della sua redazione romana e con la quale toccheremo il tema della bici come mezzo di sostenibilità, scoperta e attivismo. In collegamento da Roma, ci saranno anche Alessandra Cappellotto, ex campionessa di ciclismo su strada, dirigente sportiva e presidente di Road to Equality, associazione che promuove l’emancipazione della figura femminile nel ciclismo e grazie alla quale le è stato conferito il premio “Sport e Diritti Umani” di Amnesty International. Le testimonianze dell’associazione sportiva Cavallaro e del gruppo Napoli pedala completeranno il programma della mattinata. 
 

Per l’occasione, il gruppo locale di Amnesty International presenzierà l’evento per sostenere i diritti umani in Afghanistan, contro la violenza sulle donne e sulle ragazze. 

 

Domenica 29 gennaio pomeriggio
L’ultimo appuntamento della rassegna è dedicato alle famiglie e allo sport. Domenica pomeriggio dalle 16.30 alle 17.30 si svolgerà il laboratorio dedicato a grandi e bambini “Le Olimpiadi dello Sport”, con un mini hackaton per progettare un podcast. Ci sarà il collegamento live con il giornalista Roberto Ciuti, che dalla redazione di Radio Capital a Roma ci racconterà l’emozione della radio-cronaca in diretta dei mondiali di calcio dal Qatar. In più, ci spiegherà i diversi significati dello sport.

Acquista i prodotti della Puglia Autentica